CAVERNA DELLE ARENE CANDIDE

Finale Ligure (SV) - Liguria

Uno dei più importanti siti liguri e dell’Italia settentrionale, segnalato da A. Issel nel 1864 e poi oggetto di scavi da parte di Luigi Bernabò Brea e Luigi Cardini (1940-42 e 1948-50). Sono in atto nuove ricerche stratigrafiche.
Frequentata nel Paleolitico superiore, nel Neolitico e in epoche successive, anche storiche, ha restituito evidenze di grandissima importanza.
Per il Paleolitico si segnalano le inumazioni di 19 individui.
Per l’arte parietale interessa qui il "ramo Giuseppe Vicino“, per l’arte mobiliare alcuni reperti associati ad una inumazione e i ciottoli dipinti nello stile aziliano.

Inquadramento storico
Paleolitico Superiore

È la fase più recente del Paleolitico, tra 40.000 e 10.000 anni fa, che si fa coincidere con l'arrivo in Europa della specie Homo sapiens. In questa fase si coglie una rottura con le tradizioni culturali precedenti corelate al Neanderthal e l'avvio di una serie di pratiche utilitaristiche e simboliche che hanno un loro sviluppo nei millenni, sino all'avvento del Neolitico.

Strategie insediative, assetto dei regimi di sussitenza basati sulla caccia e sulla raccolta, le modalità del rito funerario e l'inizio della produzione artistica figuarativa sono i caratteri che consentono di seguire l'evoluzione e le trasformazioni delle prime culture sapiens.

Culture

Gravettiano
Epigravettiano Finale
Paleolitico Superiore Generico

© 2017. Un progetto Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria Paolo Graziosi

+39 055 29 51 59 | info@museofiorentinopreistoria.it