Segni geometrico-lineari (su ciottolo)

GROTTA MARISA

Serie di incisioni quasi esclusivamente su osso. Unico elemento lapideo è un ciottoletto con tacche sul bordo, con tracce di ocra rossa.

Soggetto

Astratto

Categoria

Mobiliare

Materia prima

Pietra

Tecnica

Incisione

Strato

livello mesolitico

Datazione

-

Codice reperto

-

Cronologia relativa
Sauveterriano

È una facies particolare del Mesolitico antico, di diffusione europea, caratterizzata dalla produzione intensiva di strumenti molto piccoli (lunghezze intorno a cm 1-2), anche di forma geometrica, detti „armature“, utilizzati per armare aste in legno e ricavare armi da lancio. Oltre a punte acuminate da inserire all'estremita dell'asta, in questa fase le armature da inserire in serie lungo l'asta hanno forma triangolare.

Dal punto di vista culturale e tecnologico il Sauveterriano possiede molti elementi di continuità con l'Epigravettiano.

Gallery
Bibliografia
CREMONESI G., 1992, Manifestazioni d'arte mobiliare dai livelli epigravettiani di Grotta delle Veneri di Parabita e da Grotta Marisa presso Otranto (Lecce), Atti IIPP XXVIII, pp. 303-314.
MARTINI F., 2016, L'arte paleolitica e mesolitica in Italia, Millenni. Studi di archeologia preistorica, 12, Firenze.

© 2020. Un progetto Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria Paolo Graziosi

+39 055 29 51 59 | info@museofiorentinopreistoria.it