INCISIONI LINEARI PARIETALI

Sicilia: incisioni parietali (Riparo San Giovanni ed altri siti)

Riparo di San Giovanni con le sue numerose incisioni lineari è il più cospicuo insieme segnico in ambito mediterraneo.
Altri complessi segnalati sono i seguenti: nel Messinese la Grotta di San Teodoro presso Acquedolci, nel Palermitano la Grotticina San Ciro, la Grotta delle Giumente presso Cefalù, presso Termini Imerese, il Riparo di Borgo Scuro, i Ripari Armetta II (incisioni lineari associate a coppelle) e Armetta III (incisioni lineari che partono da fori della roccia), il Riparo del Fico (accanto a Grotta dei Puntali), la Grotta di Miceli, la Grotta del Pizzo Muletta presso Capaci, nel Trapanese la Grotta del Giglio, la Grotta dell’Uzzo, i Ripari di Rocca Rumena.

Si tratta di un repertorio molto omogeneo nella tecnica, nelle dimensioni dei segni, nella localizzazione sulle pareti interne e spesso all'ingresso.
La Grotta della Za' Minica (vedi scheda), le grotte dell’Isolidda (vedi scheda) e Grotta Niurume-Cala Tramontana hanno dato insieme al repetorio di segni lineari anche saltuarie immagini di animali.

Soggetto

Astratto

Naturalistico animale

Categoria

Parietale

Materia prima

Pietra

Tecnica

Incisione

Strato

-

Datazione

-

Codice reperto

-

Cronologia relativa
Paleolitico Superiore Generico

Molti prodotti artistici non provengono da contesti paleolitici ben datati o attribuibili con sicurezza a specifici contesti culturali e vengono quindi riportati sotto questa generica dizione crono­culturale.

Gallery
Bibliografia
BUCCELLATO C. A., RIPORTELLA R., TUSA S., 2012a, La serie lineare incisa e le figure dipinte del Riparo di San Giovanni presso Sambuca di Sicilia, in Atti IIPP XLII, pp. 77-82.
BUCCELLATO C. A., TUFANO E., TUSA S., 2012b, Scoperta di un nuovo complesso figurativo inciso presso una delle cavità del complesso di grotte di Cala Tramontana a Nord di Grotta di Cala dei Genovesi a Levanzo (Trapani), in Atti IIPP XLII, pp. 71-76.
GRAZIOSI P., 1973b, L’arte preistorica in Italia, Sansoni, Firenze.
MANNINO G., 1962a, Nuove incisioni rupestri scoperte in Sicilia, RSP, XVII, pp. 147-159.
MANNINO G., 2002, Termini Imerese nella Preistoria, GASM ed., Termini Imerese.
MANNINO G., 2003, L'arte rupestre in Sicilia. Arte rupestre in Sicilia, Corso Nazionale di Specializzazione, Palermo, pp. 6-38.
MANNINO G., 2011, I graffiti preistorici paleolitici della "Zà Minica" in territorio di Torretta (Palermo), in CUCCHI F., GUIDI P., a cura di, Atti XXI Congr. Naz. Speleologia "Diffusione delle conoscenze", Sessione Turismo, pp. 268-272.
MANNINO G., 1960, Nuove incisioni rupestri in una Grotta del Pizzo Muletta (Capaci-prov. di Palermo), Rass. Speleologica Italiana, 4, p. 1.
MANNINO G., 1964a, Pitture rupestri preistoriche rinvenute in una grotta del Palermitano, Giglio di roccia, 22, pp. 19-20.
MANNINO G., 1964b, Provincia di Palermo, RSP, Notiziario, XIX, 2, pp. 302-303.
MANNINO G., 1985, Le grotte di Monte Pellegrino, Ed. Etna Madonie Club Alpino Siciliano, Palermo, pp. 154-189.
MANNINO G., 1962b, Nuove incisioni rupestri in Sicilia, Montagne di Sicilia, XXX, pp. 7-9.
MANNINO G., 1986, Le Grotte del palermitano, Quaderno n. 2 Museo Geologico "G.G. Gemmellaro", Palermo, pp. 13-62.
MANNINO G., 1978, Le Grotte di Armetta (Carini-Palermo), Sicilia Archeologica, XI, 38, pp. 73-83.
MANNINO G., 1971, Grotta dei Puntali o di Armetta (Carini, Prov. di Palermo), RSP, Notiziario, XXVI, 1, p. 464.
MARTINI F., 2016, L'arte paleolitica e mesolitica in Italia, Millenni. Studi di archeologia preistorica, 12, Firenze.

© 2020. Un progetto Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria Paolo Graziosi

+39 055 29 51 59 | info@museofiorentinopreistoria.it