2-pitture antropomorfe

RIPARO DALMERI

Gli antropomorfi sono a figura completa (parziale in un solo caso), in maggioranza schematici.
Emerge la grande figura umana della pietra RD211: le dimensioni del dipinto (cm 30 x 21 circa), maggiori rispetto alla media, la sua collocazione su un elevato accumulo artificiale di blocchi e la sua visibilità durante le due fasi di frequentazione del riparo conferiscono a questa figura umana una valenza fuori della norma.

Soggetto

Naturalistico umano

Categoria

Mobiliare

Materia prima

Pietra

Tecnica

Pittura

Strato

US 65, US 15a

Datazione

circa 11.500-11.250 bp non cal.

Codice reperto

RD211, RD 82

Cronologia relativa
Epigravettiano Finale

Compreso tra 14.000 e 10.000 anni fa, è il momento più avanzato del Tardoglaciale che conclude il Paleolitico. L'Italia, come altre aree europee, vede la formazione di aspetti regionali ben definiti, con produzioni litiche non del tutto omogenee. Elementi trasversali sono i comportamenti non utilitaristici, vale a dire quelli legati alle pratiche funerarie e alle esperienze artistiche.

In ambito artistico in Italia si registra la progressiva perdita dello stile franco-cantabrico che, non più adottato al Sud, lascia tracce al Centro e al Nord, dove tuttavia conserva echi della tradizione d'Oltralpe filtrate attraverso lo stile mediterraneo in via di espansione. Questo linguaggio assume negli ultimi due millenni un carattere più sintetico e astratto, con produzioni grafiche soprattutto geometriche e lineari.

Gallery
Bibliografia
BROGLIO A., DALMERI G., 2005, a cura di, Pitture paleolitiche nelle prealpi venete. Grotta di Fumane e Riparo Dalmeri, MMCSN Verona, II, sez. Scienze dell’Uomo, 9-Preistoria Alpina, nr. speciale, Verona.
DALMERI G., BASSETTI M., CUSINATO A., KOMPATSCHER K., HROZNY KOMPATSCHER M., 2006a, Le site Epigravettien de l'Abri Dalmeri: aspects artistique à la fin du Palèolitique supèrieur en Italie du Nord, L'Anthropologie, 110, 4, pp. 511-529.
DALMERI G., BASSETTI M., CUSINATO A., KOMPATSCHER K., HROZNY KOMPATSCHER M., 2005a, The discovery of a painted anthropomorphic figure at Riparo Dalmeri and new insight into alpine Epigravettian art, Preistoria Alpina, 41, pp. 163-169.
DALMERI G., BASSETTI M., CUSINATO A., KOMPATSCHER K., HROZNY KOMPATSCHER M., LANZINGER M., 2002, Le pietre dipinte del sito epigravettiano di Riparo Dalmeri. campagna di ricerche 2001, Preistoria Alpina, 38, pp. 3-34.
DALMERI G., BASSETTI M., CUSINATO A., KOMPATSCHER K., HROZNY KOMPATSCHER M., NICOLODI F., 2005c, L'insieme dell'arte mobiliare. Le pitture del 2001, in BROGLIO A. DALMERI G., a cura di, Pitture paleolitiche nelle Prealpi venete. Grotta di Fumane e Riparo Dalmeri, MMCSN Verona, II, sez. Scienze dell’Uomo, 9-Preistoria Alpina, nr. speciale, Verona, pp. 125-132.
DALMERI G., CUSINATO A., KOMPATSCHER K., HROZNY KOMPATSCHER M., BASSETTI M., NERI S., 2012, Le pietre con pittura in ocra di Riparo Dalmeri (Trento). Sviluppi delle ricerche sull'arte e la ritualità del sito epigravettiano, Atti IIPP XLII, pp. 31-40.
DUCHES R., DALMERI G., BASSETTI M., FIORE I., NERI S., TAGLIACOZZO A., 2016, Pietre dipinte e fosse rituali: arte e comportamenti simbolici nell'Epigravettiano recente di Riparo Dalmeri (Trento), in "Il Paleolitico e il Mesolitico in Italia: nuove ricerche e prospettive di studio", Abstract book, I Incontro annuale di Preistoria e Protostoria IIPP, Genova 2016.
MARTINI F., 2016, L'arte paleolitica e mesolitica in Italia, Millenni. Studi di archeologia preistorica, 12, Firenze.

© 2021. Un progetto Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria Paolo Graziosi

+39 055 29 51 59 | info@museofiorentinopreistoria.it